COME TRADURRE UNA PAROLA CHE NON SI TROVA NEI TRADUTTORI ON-LINE

Questi semplicissimi consigli si usano per l'inglese, ma possono essere adattati a qualsiasi tipo di lingua. Molto spesso chi usa internet si trova di fronte a parole inglesi, molti usano i traduttori on-line; chi non ha nella toolbar il traduttore on-line di Google? Io lo uso www.wordreference.com un ottimo traduttore che ha anche la possibilità di sfruttare un forum molto frequentato che aiuta a trovare termini o espressioni che altrimenti i traduttori on-line non hanno. In effetti i traduttori on-line non sono altro che la versione automatizzata dei vecchi dizionari. Il problema dei traduttori come quello dei dizionari è che molte parole o intere espressioni sono in circolazione solo da poco e non sono state tradotte.
Se non si è in contatto con un madrelingua è praticamente impossibile tradurle. Invece no
 Se un termine inglese ha anche una seppur minima importanza lo si potrà trovare su Wikipedia english. Trovata la spiegazione del termine in wikipedia english già si è ad un passo aventi. Se si è fortunati avremo la parola corrispondente in italiano, quindi con un click andremo nella stessa pagina in italiano e il gioco è gfatto, altrimenti si si può sottoporre la spiegazione stessa - di solito la spiegazione del termine è nella prima o al massimo entro la seconda frase del termine- e metterla in un traduttore on-line. Io ne consiglio uno rinnovato di windows: si chiama 'Windowstransolator' e, visto che traduce frase per frase, e non tutto il testo insieme, vedrete che ci metterà un pò più di tempo, per esempio rispetto a Google Translator, ma è molto più efficace.

Commenti

  1. Che programma consiglieresti da installare sempre come traduttore?

    RispondiElimina

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.