25 febbraio 2016

AUMENTARE I VISITATORI: + 500% IN UN MESE

Ottimizzare Blogger.com ( i Blog come questo) per avere più visite e guadagnare con il Blog  è abbastanza facile, semplice: ho provato diversi metodi ma l'ultimo mi sembra veramente molto buono. In appena un mese con un semplice Blogger's Hacks, più precisamente quello per l'Ottimizzazione dei Titoli i visitatori sono aumentati del 500% ( !! ) passando da 50 a 250 unici al giorno. Premetto che il Blog con cui ho fatto questa specie di 'esperimento' e dove collaboro con altre persone, ha dei titoli molto differenti l'uno dall'altro, anche se parlano dello stesso argomento: lo spettacolo in tutte le Sue forme; è un Blog di recensioni che 'viaggiava' su cifre anche inferiori di quello che potete vedere in questa foto. 
 L'Hack dei Titoli ( come lo chiamo) funziona così: sia ai browser che ai motori di ricerca viene 'nascosto il titolo de Blog' e viene mostrato solo il titolo dell'articolo
Questo fa sì che il titolo dell'articolo possa essere anche un pò più 'sviluppato' cioè un pochetto più lungo senza la paura che poi i risultati nei motori di ricerca vengano 'tagliati. 
Vari modi per guadagnare su internet
 Un altro piccolo accorgimento che ho visto - e che serve eccome - è quello di scrivere il titolo dell'articolo in 'due tempi': facciamo un esempio: se ho un articolo che parla di un bel disco nuovo fatto da Vasco Rossi che si chiama ad es. Bollicine e che io trovo molto 'melodico' oppure pieno di 'canzoni d'amore' e lo voglio scrivere in un Blog specifico per la musica scriverò: Vasco Rossi: Bollicine, poi l'articolo e lo pubblicherò. Subito dopo andrò a ri-editare il post - subito dopo in quanto i crawler dei motori di ricerca 'leggono' i siti ogni tot. ore, quindi, per non fargli notare del testo corretto che potrebbe penalizzare l'articolo - potrò aggiungere una caratteristica che io penso possa attirare altri potenziali lettori, allungando il post, per esempio il titolo sarà: Vasco Rossi: Bollicine, l'album melodico oppure Vasco Bollicine: le canzoni d'amore. Naturalmente, poi l'url rimarrà sempre quella del primo post che ho pubblicato, ma i motori leggeranno, oltre all'url di base anche le altre parole che ho scritto e che io ho cercato di evidenziare. 
Questa tecnica, unita al Title Hack riesce ad ottimizzare blogger come io finora non avevo mai visto. In effetti il grafico qui sotto non è l'unico risultato positivo, ma visto che ancora gli altri dati sono molto incompleti li pubblicerò quanto prima, in quanto i risultti di un solo Blog e che ha così pochi lettori non sono certo 'scientifici'... . Inoltre, se qualcuno fosse ruscito a fare qualcosa di questo tipo o avesse avuto altri risultati buoni a livello di ottimizzazione di titoli dei post di blogger è pregato di intervenire ( i commenti non hanno il no follow e sono quindi backlink utili ai Vostri siti; sempre che siano inerenti altrimenti saremo costretti a cancellare...
Ecco come 'carta canta'...:
Blogger Title Hack

5 commenti:

Michele Lan ha detto...

La modifica del titolo del post funziona davvero.. La spiegazione forse è che nei risultati di ricerca il visitatore impiega pochi secondi a leggere il risultato, e se nel risultato c'è il nome del tuo blog il titolo diventa molto lungo e viene scartato...

Per quanto riguarda scrivere l'articolo in più momenti non può essere vista come azione scorretta da google?

BlogMasterPg ha detto...

Questo in effetti lo sto vrificando. Comunque si parla di ochi secondi, cioè i crawler non hanno il tempo materiale di leggere la differenza fra l'uno e l'atro titolo, infatti 'passano' pochevolte al giorno. La sola differenza che leggono è quella tra url e titolo del Blog stesso. Questo sistema era in un famoso blog di un Seo americano e c'era aunto una discussione ( non finita) c'è chi asseriva che era un bene c'è chi asseriva era un male. Diciamo che io sto sperimentando, come tutto il lato Seo, anzi, come la maggior parte delle tecniche Seo le stesse possono cambiare nel tempo, basta che Google tiri fuori un altra 'piccola legge' e molti webmasters sono fregati. Io non mi fido di webmasters o Seo ( o presunti tali) che hanno la verità in tasca. A parte che ogni piattaforma ha elle peculiarità diverse poi c'è il discoro delle regole che Google 'lima' in continuazione, per migliorarsi. Guarda il caso dei siti in Flash solo da pochi mesi google li indicizza.

BlogMasterPg ha detto...

X GENNARO: caro Gennaro, sono contento che il tuo sito abia successo. Il calcio in italia tira sempre. Io personalmente lo odio e se dovessi aprire un blog doo poche settimane lo dovrei chiudere. Bisogna lavoarare su QUELLO CHE CI PIACE E' questo IL VERO UNICO GRANDE SEGRETO DI UN BLOG/SITO IN INTERNET. Le altre sono piccolezze...

Manuel ha detto...

Mi hai incuriosito, quasi quasi provo anche io..
Però, secondo me, una cosa che serve molto ad un sito è il "marchio", il "logo", il nome che compare vicino ad ogni ricerca e che identifica subito un blog.

Comunque complimenti per il blog, ciao!

Johnny Morrix ha detto...

musicnsociety.blogspot.com