TUTTI SU FACEBOOK

TUTTI SU FACEBOOK
Quando mi 'segnai' su Facebook - ecco il mio account - che consiglio di applicare nell'Home Page a tutti i bloggers in quanto molto utile per farsi 'rintracciare'. Mi iscrissi per un motivo: non rimanere indietro.
Si sà che se si vuol far qualcosa in Intenet non si possono lasciare indietro le iniziative più importanti, per esempio chi non ha un account con Google? Se una persona lavora con internet non può non avere una casella GMail che poi ti permette di avere un account con Google e che offre talmente tanti servizi gratis e a pagamento che sarebbe da stupidi non approfittarne. Facebook sta diventando lo stesso, facendo le debite proporzioni.

La notizia che è Facebook in Italia ha aumentato del 900% i propri utenti in un anno di certo non stupisce chi Vi scrive.br/> In Italia sono mesi che gli utenti internet stanno crescendo di numero, anche se i dati in questo senso ancora non sono tanto pubblicizzati. Quello che sta succedendo nel mercato internet Italia, secondo la mia opinione è questo: in realtà stanno aumentando in maniera vertiginosa gli utenti del Web2.0 cioè grazie all' espandersi dell'adsl in tante case degli italiani, magari gli stessi che prima usavano solo il computer per fare altre cose, ora iniziano seriamente a navigare e quelli che hanno iniziato a navigare qualche mese ( o anno) fà solo oggi stanno realmente entrando nel web2.0 cioè stanno usufruendo di servizi come Facebook e stanno diventando protagonisti di internet . Questo 'fenomeno' è secondo me facilmente spiegabile conoscendo un pochino il mondo di internet in Italia.
Una peculiarità è che la stragrande maggioranza di contratti vengono fatti comperando pacchetti 'tutto incluso' da Telecom.
Di solito chi compra contratti con Alice Adsl ha un computer con software Windows: ecco che l'utente medio italiano è ignorante, non sa nulla di internet e segue solo siti più popolari che gli propina Windows Internet Explorer che collegato ad Alice e i portali Telecom 'imprigiona' -con strategie marketing al limite della correttezza- l'utente medio italiano basandosi sull'ignoranza di questo, come per esempio la strategia di generare paure di virus informatici per tenerselo stretto e fargli comprare antivirus a prezzi altissimi quando ce ne sono di meglio e gratis .
Chi Vi scrive a suo tempo sapeva si e no accendere il Pc e ci vollero mesi prima di arrivare a capire determinati meccanismi fondametali nell'internet italiano. Quello che si può dire e sperare è che questi utenti, piano piano possano diventare sempre più esperti e riempire internet di tante idee e nuovi contenuti sempre più interessanti.
Un benvenuto a tutti, allora.

Commenti

  1. Facebook, sta attraversando il suo momento di fama, come in passato o ancora adesso ne hanno avuto altri social network. Farmi conoscere in internet è importante, e i soial network, come altro possono aiutare, ma non vedo in questo sistema novità o qualcosa di diverso..

    RispondiElimina

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.