INTERNET PREMIO NOBEL DELLA PACE 2010?

INTERNET FOR PEACE, WIRED
Era ora!!
Internet è stato candidato Premio Nobel per la Pace 2010 da Wired, la famosa rivista online.
Era ora, dico io, internet, mettendo - veramente, in modo tangibile, - i popoli in comunicazione senza filtri, persona per persona tra loro, è riuscito a far crollare i muri del pregiudizio e dell'intolleranza.
Io, per esempio, che non navigo moltissimo in siti e social stranieri, ho fatto amicizia con americani, iraniani, cinesi, israliani, per non parlare di inglesi e francesi, argentini e brasiliani, ma anche
persone dell'europa dell'est, con in pratica uno o due amici per ogni paese, facendo domande, facendomi rispondere a curiosità che avevo circa modi di fare e costumi che la Tv e i media ci presentano in un certo modo ma che, nella realtà, sono molto diversi
Ho avuto il privilegio per diversi mesi di scambiarmi e-mail con una ragazza iraniana, una studentessa che mi ha perto la mente su quello che in realtà è il ruolo della donna in Iran e di quanto i persiani siano orgogliosi della propria grande storia;
ho fatto amicizia e scambiato messaggi con un ragazzo di Hong Kong, scoprendo quanto siano nazionalistici e allo stesso tempo di una bontà d'animo e veramente pacifici i cinesi e addirittura i cinesi di Hong Kong che, dopo essere stati annessi alla Repubblica Popolare, dopo anni di democrazia inglese potevano invece sembrare essere contro la Cina...
Questi sono solo alcuni banali esempi di cosa il web ha potuto fare nei cittadini di tutto il mondo: abbiamo scoperto di essere uguali, a tutte le latitudini e longitudini, che a nessuno piace la guerra, la sofferenza e la morte, tutti vogliamo la pace, vogliamo il benessere e il progresso tecnologico, ma tutti Noi vogliamo essere rispettati e non dileggiati, e che tutti vogliamo divertirci, abbiamo scoperto, grazie ad internet, che parliamo tutti la stessa lingua; la lingua dell'amore e della pace nonchè del reciproco rispetto.
Il Nobel per la Pace ad internet sarà uno dei Nobel per la Pace più guadagnati di questi ultimi anni
Ref.:
Il Blog di Giovanna Capetti