3 novembre 2009

Filled Under: , , , , , , ,

LA PUBBLICITA' SUL WEB HA SUPERATO QUELLA IN TV

In Inghilterra gli investimenti pubblicitari sul web hanno superato quelli per la Tv, é questa la bella e per certi versi straordinaria notizia che rimbalza dall'Internet Advertising Bureau (IAB), in anticipo sulle Loro stesse previsioni.soldi-contare.jpg
Il Rubicone é stato passato: per la prima volta, in una grande economia occidentale il volume di soldi investiti in pubblicità sul web supera quello della Tv: una notizia storica.
Bruno Vespa e i Suoi emuli sono spacciati, ormai è solo questione di tempo; il
Trend è inarrestabile, come al solito in Italia le cose saranno più lente a cambiare, ma non c'é via di scampo: per i manipolatori di giovani menti e di pensionati, quotidianamente terrorizzati da Tg-zerbini, pronti a cavalcare qualsiasi stronzata che una qualsiasi bocca politica italiana scorreggi è l'ora della pensione, o magari di aprirsi un Blog su Blogger...

Perdonate i termini volgari, MAI usati sinora in questo Blog a carattere Tecnico, ma quando, dopo anni di buio ed oscurità, anche se in lontananza, si vede uno spiraglio di luce,
che aumenterà, fino a diventare, anche se fra 2 o 3 anni, o magari 10, un Sole che porterà luce e chiarezza sugli intrighi, che illuminerà gli angoli bui di questa Italia, spazzando via le bugie, le realtà distorte, un Sole da cui migliaia di piccoli, indipendenti giornalisti, descriveranno ognuno il Loro pezzetto di verità, in modo che ogni utente, ogni persona finalmente Libera di Sapere, riuscirà finalmente a farsi una propria, vera opinione intorno a Lui, un evento che ormai nelle civiltà occidentali non si verifica più da molti anni.

Consigli SEO tenere in alto in menù
Infatti, oggi, con la Tv, fra poche scelte, tutte ben intrecciate a doppio filo fra Loro, in modo che ogni singola parola che esce dai Tg, dai Talk-Show, è anticipatamente controllata, soppesata, valutata prima di andare in onda.

Come scaricare musica da youtube
La politica in Italia ormai si è presa tutto, come un cancro ha infilato il potere delle Sue tossine e dei Suoi uomini a tutti i livelli della società e dell'economia, in gran parte aiutata, in questi ultimi anni dall'apatia sociale della massa inerme che, auto-costringendosi davanti ad una Tv che con 'panem et circenses' Ci rende tronfi e passivi, tipico atteggiamento di un cittadino di democrazia che non deve rompere, in modo che 'i furbetti' possano girare e depredare tutto ciò che vogliono .
Riuscirà il web a salvare la cultura, e la società italiana ed occidentale?
Io ho fiducia e dico di sì, a patto che sia web2.0, cioè che più utenti possibile partecipino attivamente a costruirlo e mantenerlo in vita.