30 maggio 2012

Filled Under: , , ,

ADSENSE MI HA RIAMMESSO DOPO AVERMI BANNATO

bannato adsense
Lui piange...
Avere il proprio sito bannato da Adsense, (proprio questo), è una sgradevole sensazione,  specialmente se hai sempre cercato di rispettare le  regole di Adsense, cosa non facile da fare.

Una sensazione di disperazione, mista a sgomento Ti piglia, (si nella foto sono io al momento del ban!) il Tuo sito non può più partecipare al miglior servizio di banner pubblicitari che esiste,  e nella mente Ti rimbomba una domanda: dove avrò sbagliato?
A volte, la notizia ti prende la mano, perché bisognerebbe controllare tutto, dal copyright di un video - motivazione del Ban di questo Blog - al fatto di non scrivere di argomenti che riguardano il sesso, al fatto che alcune immagini - violenza - possono turbare i bambini, e quindi non sono ammesse nei siti che pubblicano le pubblicità di Adsense.

Come ho fatto a farmi riammettere:
Ho controllato i 274 articoli, e Vi assicuro, non è cosa facile, tanto che, dopo vari tentativi, ho lasciato perdere, ma poi, mesi dopo, ho riprovato..
In effetti, questo Blog fu bannato  un anno fa, e solo ad una 'profonda pulizia' di frasi, keyword, immagini, link a siti di streaming, ci ho riprovato...
Quindi sono andato a questa pagina: Ricorso per Violazione del Regolamento.
Attenzione: quando farete la richiesta di revisione, dovrete compilare quel modulo - link sopra - in cui dovrete mettere:
  1. Il Vostro nome 
  2. E-mail valida, cioè quella del Vostro account Google che usate anche per Adsense; 
  3. Il Vostro ID Pubblisher, che è quello formato da "pub-111111" ( dove 1 sta per il Vostro numero personale) inoltre è indispensabile mettere il; 
  4. Numero ID  Problema riscontrato, nell'apposito form, altrimenti gli amministratori di Google Adsense non potranno controllare se avete risolto questa cosa, quindi non gettate nel cestino quella e-mail! Conservatela! E, a mente fredda, riprovate a sottoporre il Vostro sito.
  5. Riempire il piccolo form dicendo cosa avete cambiato, nonché le ragioni per cui volete far sottoporre, un altra volta, il Vostro sito.

Il giorno dopo, mi è arrivata un e-mail, che mi diceva, in sostanza, che il mio sito era di nuovo in grado di pubblicare annunci Adsense, in effetti dopo 24h dall'e-mail questo sito è riuscito di nuovo a pubblicare banner pubblicitari Adsense.

Morale: se si cerca di rispettare tutte le regole di Adsense, si ha sempre una possibilità, se diventare un Blogger professionista è difficile, é ancora più difficile trovare qualcuno che ti permetta di farlo, e il programma Adsense può aiutare molto la Tua voglia di comunicare, con un pò di impegno, i Tuoi sforzi possono essere ripagati.

Un simpatico video, che consiglia dove posizionare gli annunci AdSense sul Vostro sito, senza troppi giri di parole: