La spia SS che lavorò per la CIA: Otto von Bolschwing

Quello delle agenzie di informazione è lavoro sporco, questo lo si sa, ma certo che anche a distanza di 70 anni certe cose lasciano perplessi, coma la storia di Otto von Bolschwing, agente segreto delle SS ( faceva parte delle famigerate SD, temute dagli stessi nazisti) che già prima della fine della guerra passò i suoi favori alla CIA, diventando uno degli agenti segreti americani di più alto grado in Europa, fino agli anni '60, nsieme al capo dei servizi segreti della Germania Federale Reinhard Gehlen , a sua volta ex-capo dei servizi segreti della Wermarcht in Europa Orientale ai tempi dell'invasione di quei territori da parte della Germania, e presunto responsabile di essere uno degli agganci dell'operazione ODESSA, ai quali i nazisti si appoggiarono per poter scappare in Sudamerica dopo la sconfitta nazista.

La spia SS che lavorò per la CIA: Otto von Bolschwing
Otto von Bolschwing

  • Strano che Israele non abbia mai detto niente agli amici americani di questo tizio, che aiutò a sterminare gli ebrei in Romania ( fu anche promosso durante il suo servizio nelle SS per questo), e fu aiutante di Adolf Eichmann chissà, forse perché aveva lavorato in Palestina? Difficile saperlo, più facile presuppore che Otto von Bolschwing era ben conosciuto dal Mossad negli anni '50 e '60.
  • Quello che si sa per certo é che nel 1969 diventò cittadino americano , probabilmente lasciò la CIA , andò ad abitare in California dove faceva il dirigente di azienda di computer e che la moglie si suicidò nel 1978.
  • Morì a casa sua, in Prussia, nel 1982.
  •  PS: non esistono immagini di Otto von Bolschwing con la divisa delle SS, curioso, no?