Il migliore allenamento per autodifesa

Qual'è il migliore sport per autodifesa?
La risposta non è semplice, vediamo cosa ci dice un esperto di arti marziali: .
Per autodifesa si intende riuscire ad avere meno danni nel caso in cui si abbia un'aggressione.

La strategia migliore è quella di scappare, oppure assecondarlo, di rimanere immobili , e dare all'aggressore ( ad esempio se si é oggetto di una rapina con coltello pistola) ciò che chiede ( il portafogli, ad esempio).
Molte persone pensano che iniziare un'attività sportiva come il pugilato o le arti marziali possa essere determinante per riuscire a scampare ad un'aggressione, ma non è sempre così.
In gioco ci sono moltissimi fattori, innanzitutto il fatto di essere presi alla sprovvista, il fatto di trovarsi disarmati, il fatto che di fronte ci potrebbe essere una persona armata che ci minaccia, il fatto di poter essere colpiti senza nemmeno accorgersi da un pugno, una coltellata, una bastonata o , peggio, da un colpo di arma da fuoco.
Scordatevi i film sulle arti marziali, scordatevi i combattimenti di MMA: Voi non siete pronti, magari siete usciti dal ristorante con lo stomaco pieno ed avete al Vostro fianco una ragazza o, peggio siete 2 donne, 2 amiche anche di piccola stazza: cosa fare?
Come avevamo detto prima la prima strategia vincente é LA FUGA.
Altro discorso se la fuga non vi impedita, e vi accorgete che l'aggressore è intenzionato a farvi del male, nonostante Voi lo assecondiate: allora conviene assestare qualche buon colpo che Vi liberi la via dalla fuga.
Non cercate di sopraffare l'avversario; non siamo in un paese disabitato, e con uno smartphone si possono chiamare in maniera veloce le forze dell'ordine, cercate solo di farvi strada e di mettere più distanza possibile dal Vostro aggressore.
  • Il coltello é una delle armi più pericolose ed efficaci che la mente umana abbia mai costruito. In molte scuole di arti marziali si insegna come disarmare un avversario che sia armato di coltello: NON FATELO, a meno che non siate più che costretti, nemmeno provateci.
  • E' questo che i più grandi sufi e maestri di self-defense Vi diranno; se dicono altro sono dei cialtroni. Il coltello anche se usato da un ubriaco o da chi non é addestrato, è un'arma così efficace che può farvi veramente male: tagli alle mani, alle braccia, alla faccia, al collo potrebbero diventare mortali se prendono un'arteria e potreste morire in pochi secondi o minuti.

Il mito di disarmare  un avversario che ha un coltello:


Il migliore allenamento per autodifesa
  1. Krav Maga workout
  2. Aikido tecniche base 
  3. Ninjitsu
  4. Wushu

Sopra: alcuni video per principianti: danno un'idea di cosa siano questo tipo di arti marziali. In particolare, i primi 2 video, cioè quello sul Krav Maga e quello sull'Aikido possono essere presi come allenamento quotidiano. 

E' un allenamento semplice e veloce che se fatto in maniera costante - cioè tutti i giorni - può aiutare molto il Nostro corpo e la Nostra mente non solo ad stare in forma, ma anche ad avere riflessi pronti, a trovare un buon coordinamento e ci insegnerà a far diventare alcune semplici tecniche di autodifesa naturali, cioé ci verrà naturale eseguirle in caso di bisogno. 

Se eseguite insieme tutte e 2 le sessioni durano più di 1 ora, e un allenamento cardio di 1 ora mantiene in forma sempre e comunque. 

Qual'é il miglior metodo / sport / arte marziale per difendersi?

  • Oggi come oggi, ci sono metodi specifici che insegnano SOLO autodifesa.
  • Non é però così facili trovare vicino casa una palestra che insegni esclusivamente autodifesa.
  • Iniziare a praticare un'arte marziale andrà comunque benissimo.
  • Se non lo avete mai fatto prima, dovrete prima informarvi dei vari corsi che si svolgono nelle palestre vicino casa vostra, poi scegliere tra le tante arti marziali.
  • Va molto di moda il Krav Maga, che in sè ha ottime tecniche, è infatti un misto delle migliori tecniche di combattimento di arti marziali e militari, ma é stato inventato dalle forze speciali israeliane, in pratica si tratta di tecniche militari atte ad uccidere ( o a difendere) sono tecniche che richiedono molta forza e molta velocità 'esplosive' che richiedono un'ottima preparazione fisica e che sono più adatte ad un'utenza giovane, mentre invece arti marziali quali l'Aikido ed il Ju-Jutsu secondo Noi sono alla lunga più interessanti per chi le pratica, e se ci si appassiona, si può continuarlo a fare per anni, anche in età avanzata.