Grillofobia, canti Nazisti ed Ebola in tempo di elezioni

C'é una nuova pestilenza che sta dilagando per lo stivale - o meglio - nei quotidiani, telegiornali, radio e Tv italiane.
No, non si tratta della famigerata Ebola che qualche disgraziato ha fatto intendere fosse entrata nel Nostro paese: NO.

Questa terribile malattia si chiama Grillofobia e coloro che la stanno diffondendo sono il mainstream dei Media italiani.
Sì perché ormai, dopo mesi e mesi di propaganda anti-M5S molti elettori del Pd e del PDL ci credono davvero: credono davvero che Grillo sia il male fatto uomo, credono che Casaleggio sia il Demonio in persona  e che il M5S sia una setta satanica devota al Guru e pronta a mettere a ferro e fuoco l'Italia.
In questi giorni questa terribile epidemia si sta diffondendo sempre di più: perché?

PROVATE A LEGGERE I SONDAGGI, CAPIRETE TUTTO:



Grillofobia: peggio dell'Ebola in tempo di elezioni
Clandestino extra-comunitario con sintomi di Grillofobia

Il M5S si conferma secondo partito in Italia, e sta lì lì per scalzare il PD.

  • I pidduini, dal canto Loro sentono la poltrona scivolargli dalle di Loro regali terga ed hanno paura... una paura fottuta.
  • Ecco allora che i loro amici giornalisti gli danno giù forte: sono Repubblica ed Huffington Post ( che hanno avuto il merito di battere L'Unità in questo gioco al massacro) che stanno facendo carte false per potersi aggiudicare il premio "Giornale Antigrillino per Eccellenza".

Chi vincerà dei due?

  • Io vedo bene l'Huffington Post; certo che se il Movimento 5 Stelle dovesse diventare 1° partito in Italia ( sebbene per le sole elezioni europee) ci sarebbe da ridere, ci sarebbe.
  • Tra le enormi balle raccontate da queste 2 prestigiose testate giornalistiche beccatevi Questa:
  • "Grillo lancia l'hashtag #pesterossa"  e l'HP ricorda che era un canto delle SS naziste.... 
  • Peccato che Grillo probabilmente non conosceva questo 'canto delle SS', come non lo conoscete Voi, come non lo conoscono la maggior parte degli storici, o forse si é ispirato ai partigiani polacchi: é la citazione dal grande poeta polacco Józef Szczepański che scrisse LA PESTE ROSSA in riferimento all'armata rossa russa che nell'agosto del 1944 avrebbe dovuto salvare i partigiani polacchi di Varsavia e invece li lasciò morire senza intervenire. La poesia LA PESTE ROSSA venne censurata da Stalin, che la riteneva offensiva per la Russia. Resta il fatto che é una buona scusa per far credere che sia un nazista, e HP non se la fa sfuggire.

Ricapitolando ecco come si manifesta la grillofobia:

  • Quando tu intensamente e nel profondo del Tuo cuore pensi che Grillo é: nazista, fascista, comunista, demagogo, populista, ultra-liberista, assassino, megalomane, manipolatore, il demonio, il diavolo, belzebù, che sia un sovversivo, un razzista, un menefreghista, che fa politica per far soldi, che non faccia politica per i suoi figli, che non faccia politica per sè e per tutti gli italiani.

Cura alla grillofobia:

  • La cura c'é, anche se il recupero da questa malattia non è semplice e ci vogliono mesi: innanzitutto diffidate da Tv e mainstream anzi. lasciate proprio perdere la politica, vivete la vita reale, parlate con le persone, sentite cosa hanno da dire a quattr'occhi, non su internet, fate questo per mesi, poi tornate ad informarvi, ma fatelo da più fonti, vedrete che i sintomi - come per incanto - svaniranno.