Guerra Civile Ucraina: vincerà la NATO o la Russia?

Con i 38 morti di ieri possiamo dire ufficialmente che la guerra civile in Ucraina é iniziata.  Abbiamo seguito la crisi in Ucraina fin dall'inizio, quando ai primi di dicembre cercavamo di capire perché l'Ucraina voleva entrare in Europa,  poi abbiamo seguito i primi scontri tra manifestanti e forze dell'ordine che hanno portato ad un Colpo di Stato in Ucraina, ora cerchiamo di saperne di più.

Non ci sarà nessuna guerra Nato - Russia queste due grandi potenze hanno ancora un armamento atomico in grado di provocare una mutua distruzione e, anche se ora l'america ha in possesso ( in teoria) i cosiddetti missili supersonici ( 6 - 7, forse fino a 9.000 chilometri all'ora) con testate nucleari che potrebbero diminuire di molto i tempi per un attacco atomico a sorpresa, vige ormai dalla fine della 2a guerra mondiale la cosiddetta legge di mutua distruzione assicurata che è riuscita a mantenere la pace o meglio a non far scoppiare una terza guerra mondiale termonucleare globale.  Molto probabilmente quindi, ci sarà una sirizzazione del conflitto: contractor occidentali che fanno guerra a contractor russi.

Dato che questa guerra civile sarebbe la seconda in Europa, dopo quella della ex-Jugoslavia, molto probabilmente gli scenari saranno simili a quella particolare guerra che ci fu alle porte di casa Nostra.


Guerra Civile Ucraina: vincerà la NATO o la Russia?
NATO vs. Russia

  • Ci saranno stragi di migliaia di civili ucraini, che si ritroveranno in mezzo ai due fuochi e ci saranno milioni di profughi in quanto, proprio come in Siria e Jugoslavia,  il paese verrà distrutto. 
  • La Russia ne uscirà economicamente con le ossa rotte per via del gas, le aziende petrolifere americane infatti, venderanno più shale gas, il futuro dell'energia per il mondo nei prossimi decenni e non solo perché la Russia subirà delle importanti sanzioni economiche, ma proprio perché l'Ucraina è terra dove ancora oggi passa la gran parte del gas esportato dall'Orso russo.
  • E' questo un probabile scenario ed anche il possibile piano delle grandi multinazionali che da sempre tirano le fila della politica internazionale americana e della CIA: le multinazionali del petrolio appunto.

Civil War in Ucraine