La Russia batte la NATO nella Guerra elettronica in Ucraina

La tensione si sta sempre più alzando in Ucraina dove è in atto una vera e propria guerra civile.
Il Mar Nero si sa', è da sempre zona militare sotto il controllo russo, anche per questo la Russia spinge per cercare di mantenere il controllo delle proprie basi navali in Ucraina ( Crimea) dove ha un contratto stipulato con l'Ucraina che terminerà circa tra 100 anni che dice che può sfruttare questa basi a Sebastopoli.
Intanto gli Stati Uniti, che per chi non l'avesse capito è DE FACTO un sistema democratico ma con una politica estera di stile imperialista, sta assaggiando proprio in Mar Nero le capacità militari della marina russa, ha infatti inviato delle navi militari in questo mare chiuso, ma ecco la notizia:
Il sistema americano Aegis è stato bucato da un aereo Fencer russo (Sukhoi SU-24).

I Russi battono la NATO nella Guerra elettronica in Ucraina

USS Normandy (CG-60) CIC consoles

La notizia é di qualche giorno fa, ma a Noi sembrava propaganda russa,
finchè è stata confermata anche da fonti occidentali, pure americane.
Questa notizia non é nelle prime pagine dei giornali in quanto é una notizia di difesa, di alta tecnologia di armi, molto particolare ma in effetti è una notizia-bomba.
Il sistema Aegis é montato su tutte le navi militari americane e su molte di quelle della NATO: è un sistema di radar, computer, software, ed armi che in pratica serve per scoprire ed inseguire bersagli, un sistema FONDAMENTALE per la marina americana.
Se un semplice vecchio aereo che come il russo Fencer é riuscito tramite la cosiddetta guerra elettronica a disabilitare le difese americane, è un bello smacco per i super-tecnologici marinai americani e significa tantissimo in termini di vantaggio tattico.
In un possibile conflitto tra forze armate navali americane ( o NATO) e i russi nel Mar Nero , Noi ci troveremo sostanzialmente indifesi in campo di guerra elettronica.
L'importanza della superiorità nella guerra elettronica oggi,  è paragonabile solo all'importanza della superiorità aerea nella seconda guerra mondiale.
Ecco: questo rapporto dovrebbe far ben capire al lettore di cosa stiamo parlando.