23 giugno 2014

Filled Under: ,

Giappone: Studenti puliscono la propria scuola, niente bidelli!!

Forse qualcuno di Voi avrà notato che dopo le partite del campionato di Calcio in Brasile 2014 i tifosi giapponesi, prima di andare via dallo stadio, si mettono a ripulire tutto, perché?
Come mai solo loro hanno questa bellissima civilissima ed invidiabilissima usanza?

E' consuetudine nelle scuole giapponesi affidare agli studenti - divisi in gruppi e secondo turni settimanali - la PULIZIA delle aule, dei corridoi, pulizia dei bagni e degli altri spazi della struttura scolastica.

Lo si considera parte integrante dell'educazione degli studenti. La responsabilità dello spazio comune rende infatti i bambini/ragazzi più consapevoli dell'importanza dei luoghi frequentati quotidianamente e del mantenimento del loro ordine e pulizia.


Studenti giapponesi puliscono la propria scuola, niente bidelli
Si tratta di studenti di tutte le età, che una volta
abituati a questa pratica, la svolgono normalmente.
  • Vi basterà inserire le parole "SCUOLA" 学校 e "PULIZIA" 掃除 su Google immagini per rendervi conto di quanto il fenomeno sia assolutamente generalizzato.
  • Pulire dove si è sporcato è una di quelle belle consuetudini che - se viene insegnato a scuola - poi rimarrà per tutta la vita.
  • Vi immaginate tutte le strade d'Italia belle pulite solo perché si hanno cittadini educati a lasciare pulito?
  • Vi immaginate una scuola senza la spesa per i bidelli?
  • Chissà se in Italia ci sono insegnanti così illuminati che adottano un metodo di insegnamento così semplice ed efficace per la vita?
  • Sì, perché a scuola non si dovrebbero insegnare solo nozioni, ma anche come si sta al mondo, qualcuno di Voi ricorda la materia "Educazione Civica"? Era una materia che insegnava alcune piccole ma fondamentali regole di vita comune, una materia che nella vita si è rivelata molto utile per alcune persone.
Fonte: http://www.lauraimaimessina.com/