Infibulazione Maschile che cos'é

Se ormai tutti conoscono che cos'é l'infibulazione femminile, molti non sanno che cosa é l'infibulazione maschile.
Per infibulazione si intende l'asportazione, mutilazione o comunque un'operazione chirurgica agli organi genitali, di solito quelli legati al piacere sessuale.
Per l'uomo quindi é semplice: si tratta della suturazione del prepuzio , un'operazione non-chirurgica che però ottiene gli effetti voluti.
Nell'antica Grecia questa pratica era usata da cantanti, atleti, che si esibivano in pubblico nudi; l'infibulazione maschile era era conosciuta come Kynodesme .
  • Ma perchè esisteva l'infibulazione maschile?



  1. Nell'Antica Grecia mostrarsi nudi e non era una cosa negativa, accadeva in molti spettacoli, dallo sport alla musica e la danza, quello che però era considerato osceno era mostrare un il proprio organo di riproduzione maschile , specialmente se si aveva la sventura di avercelo di grandi proporzioni, oppure mostrare il glande.
  2. L'infibulazione maschile era usata anche nell'antica Roma sugli schiavi, per ovvi motivi.
  3. Anche altre antiche culture usavano questo 'antico metodo contraccettivo' chiamiamolo così, in quanto non permetteva di avere rapporti se non con se stessi.
Usare ago e filo per cucire il proprio organo sessuale, e metterlo 'da una parte' ( come dalla foto qui sotto) era una pratica che gli uomini sbrigavano da soli, ed era fatta per indebolire l'uomo, e cercare di dargli una voce più femminile per quello che riguardava i cantanti.
Ci sono varie testimonianze a questa strana pratica che risalgono al V° secolo prima di Cristo, dove si vedono scolpiti in diversi vasi di ceramica atleti che si praticano da soli l'infibulazione .