3 luglio 2015

Cannone Elettromagnetico: l'Arma del Futuro

Il cannone a rotaia é un vecchio progetto dell'inizio del secolo, abilmente ripreso dalla Marina Militare Americana.
Si tratta di un cannone elettrico che spara un proiettile conduttivo.
Questo proiettile uscirà da questa bocca di fuoco, grazie alla corrente elettrica, e andrà a colpire il suo bersaglio sfruttando solo l'enorme energia cinetica che possiede.
Sono i numeri che lasciano esterrefatti, però:
Il proiettile da 10 Kg. avrà una velocità di 7 mach e potrà arrivare a 370 km. di gittata, nonché ( a 370 km.) colpire un bersaglio entro i 5 mt.
La potenza dell'impatto di uno di questi proiettili ( fatti di solo acciaio) paragonabile a quella di un missile Tomahawk - anzi è più potente di un Tomahawk - solo che le bordate del cannone elettromagnetico, avranno un costo di circa 20.000 $ contro i 1.500.000 dollari di un missile Tomahawk.
C'é di più: il cannone elettromagnetico potrà sparare 10 colpi al minuto, mettendo sotto scacco qualsiasi avversario.

Cannone Elettromagnetico: l'Arma del Futuro
Sopra: i vantaggi di un cannone elettromagnetico
La cosa interessante di questa potentissima ed fantascientifica arma, é che a breve verrà testata in navi militari statunitensi e si pensa che piano piano andrà a sostituire i cannoni più potenti: quelli da 127 millimetri.
Non é chiaro se potrà essere sfruttata per tutta la sua lunghissima gittata,
ma certo che se ad un'arma così associamo proiettili che possono essere guidati automaticamente dal GPS allora questa potrà sostituire molti missili che ora hanno le navi, e si avrà una vera e propria rivoluzione tra le armi usate dalle navi.
Perché solo le navi?
Perchè solo una nave può contenere enormi batterie ( studiate apposta per questo cannone) indispensabili a dare l'enorme potenza necessaria al cannone elettromagnetico per poter lanciare il suo dardo.
Ma in futuro chissà, magari potrà anche essere miniaturizzato e montato su un carro armato.