Pensioni: tagliare quelle d'oro, la proposta M5S

Per anni ci hanno sgretolato le meningi dicendo che le pensioni non si possono tagliare perché sono diritti acquisiti.

In realtà il M5S ha trovato una soluzione semplice, stupida, banale, populista ma molto efficace: aumentare le tasse SOLO per quelle pensioni d'oro, quelle cioé sopra i 90.000 euro.

Sono più di 100.000 i pensionati italiani che prendono più di 90.000 euro lordi all'anno, che poi sono qualcosa come 7.000 euro al mese e che potrebbero aiutare non poco le casse dello Stato italiano, infatti le Loro pensioni corrispondono ad un totale di 13 miliardi di euro all'anno.


Pensioni: tagliare quelle d'oro, la proposta M5S
  • La proposta del Movimento 5 Stelle prevede quindi un aumento dell'aliquota sui redditi pensionistici, a partire da 90 mila euro.
  • Già così queste pensioni rientrano nell'aliquota del 43% aliquota che parte dai 75.000 euro, ma c'é di più nella  proposta del Movimento 5 Stelle 
  • Si pensa infatti, oltre di aumentare questa aliquota, di fare una superaliquota per quelle pensioni che superano i 150.000 euro all'anno.
  • Nonostante le buone intenzioni del Movimento 5 Stelle però, noi siamo quasi sicuri al 100% che nessuno voterà questa semplice e sensata proposta di Legge, con la scusa - appunto - che è stata fatta dai 5S: dei ragazzi stupidi, semplici, populisti e udite udite addirittura "Grillini"