6 novembre 2014

Extracomunitario compie Omicidio: la Giustizia italiana Perdona e diventa Giornalista

Non é una notizia bufala, è una notizia vera vista da un particolare punto di osservazione...
Era l'omicidio di Meredith Kersher, studentessa inglese, uccisa da.. non si sa bene chi.
L'accusa sosteneva che era stata la sua coinquilina Amanda Knox insieme al suo fidanzatino anche lui universitario pugliese e un'altro studente africano.
Tutti colpevoli in primo giudizio, poi però è arrivato il secondo grado di giudizio: solo il negretto è colpevole e rimane in galera, reo confesso.
Premesso che l'Italia non é un paese razzista, se c'é uno straniero - magari di colore - su cui scaricare qualche colpa, ben venga.


Ma non volevamo raccontarvi una vecchia storia, ma ve ne vogliamo raccontare una nuova: AMANDA KNOX è diventata freelance del West Seattle Herald, che sicuramente non sarà considerato tra i più importanti giornali del mondo, ma comunque è un settimanale locale di Seattle a cui l'Amandona ha fatto pena e ha preso sotto la sua ala protettrice. Amanda aveva già scritto un libro di memorie del suo periodo in carcere in Italia, ora inizierà a deliziare i lettori dell'Herald Seattle con la sua penna.

Amanda é colpevole o innocente?

  • Amanda, secondo il Nostro parere é innocente, ma è sicuramente una persona senza un minimo di carattere, cosa dimostrata dal fatto che si é fatta prima manipolare dagli inquirenti, poi dal fidanzato, quindi dagli avvocati ora dal giornale locale. 
  • Pensate che durante il suo primo vero interrogatorio che si è protratto per tutta la notte, ha cambiato la versione dei fatti almeno 3 o 4 volte fino ad affermare che sì, era stata lei ad uccidere la sua coinquilina. Perché?
  • Non si sa bene, e allora qualcuno le ha messo in bocca che si trattava di un 'gioco erotico' da qui sono partite delle accuse talmente assurde che, per mancanza di prove sono cadute come un castello di carta. 
  • Ora in carcere ci rimane uno studente di origini africane che ha confessato una verità è diversa dalle alle 3 o 4 ricostruzioni.
  • Un vero pastrocchio degli inquirenti perugini, una vergogna che prima di essere internazionale ha trascinato un'intera città in una profonda crisi, innanzitutto economica: ora le iscrizioni all'Università di Perugia ( per studenti italiani e per studenti stranieri)  istituzione che é il vero motore dell'economia umbra, sono scese del 20% grazie proprio a questa vicenda che si poteva risolvere in 2 o 3 giorni.